arrow_back

DNA MERCATO IMMOBILIARE 18.08.2021

L’andamento del Mercato Immobiliare italiano, dopo una veloce ripresa dal crollo del febbraio/ottobre 2020, ha toccato i massimi del ciclo annuale in vigore, nel mese di giugno scorso ed ora sta ritracciando verso la sua chiusura temporale prevista per questa prossima stagione autunnale.

Successivamente si prevede la ripartenza del nuovo annuale che non sortirà valori di prezzo superiori ai massimi già realizzati nel mese di giugno scorso, pur determinando un massimo relativo e successiva chiusura del ciclo biennale e suoi inferiori prevista per fine 2022 inizio 2023.
Il tutto combacia col rallentamento della massa monetaria M1 che ha visto una significativa riduzione nei mesi da marzo a giugno di quest’anno, che dai valori del 16,40% mensili di incremento su base annua, si è ridotta a valori del 11,70%, sempre molto elevati ma, fisiologicamente propedeutici ad un ripiego momentaneo del mercato e che sarà oggetto del prossimo articolo.

Download Allegati